"Champagne for my real friends. Real pain for my sham friends" (used as early as 1860 in the book The Perfect Gentleman. Famously used by painter Francis Bacon)



giovedì 1 settembre 2011

MEMORIE IN BIANCO E NERO (the right side of my blog series)

MEMORIE IN BIANCO E NERO
(the right side of my blog series)

Ho indicato due volte Les Enfants terribles (fra libri e film), formalmente anche If.... richiederebbe duplice citazione.
Le due pellicole sono legate dal bianco e nero più o meno naturale e dal fatto di parlare di giovani (quelli veri).

Scoprii Les Enfants terribles attraverso il film in b/n di Jean Pierre Melville trasmesso in tv: impatto massimo su un diciannovenne.
Di difficile reperibilità il libro in traduzione italiana; persiste 30 anni e oltre dopo, ma internet oggi aiuta.

Un paio di anni dopo sempre il piccolo televisore portatile snocciola If.... di Lindsay Anderson su un canale tv privato con il plus di una sua replica reiterata.
Quasi un marchio a fuoco sulla pelle.

Entrambe le opere sono veloci (il formato della trasposizione filmica giova a Jean Cocteau in quanto non si perde niente del testo letterario fra il racconto lungo e il romanzo breve).

Melville gira in b/n perché è naturale per l’epoca, Anderson gira qualcosa in b/n anche per contingenze.

Come tutte le passioni, gli approfondimenti possono divenire strumenti eccezionali.
Cocteau è un gigante e qualsiasi citazione sarebbe riduttiva.
Il British cinema degli anni sessanta conduce quasi ovunque (ad Antonioni con Blow Up oppure a Get Carter tanto per dire) e si capisce anche perché Stanley Kubrick scelse McDowell per A Clockwork Orange (altro caso di doppia citazione formalmente richiesta date le differenze fra film e libro).

Infine un dato pratico buffo: trenta anni fa non esistevano neanche i videoregistratori per la massa e quindi si può discutere sulla democrazia della fruizione dei film di allora, ma si può anche a contrario e con buone ragioni sostenere che fosse più facile vedere opere che meritavano, considerato che entrambi i film solo da pochi anni sono facilmente reperibili in formato DVD.


                                                                                                                      Steg



© 2011 Steg, Milano, Italia.
Tutti i diritti riservati/All rights reserved. Nessuna parte di questa opera e/o la medesima nella sua interezza può essere riprodotta e/o archiviata (anche su sistemi elettronici) per scopi privati e/o riprodotta e/o archiviata per il pubblico senza il preventivo ottenimento, in ciascun caso, dell’espresso consenso scritto dell’autore.

Nessun commento:

Posta un commento